top of page
Logo di ZenZero Pen Space

ZenZero

PEN SPACE

Vale la penna

La pioggia fa bene Alle ossa

Soprattutto quando è battente, fitta fitta, quella ti bagna fin su nelle mutande anche quando hai l’ombrello, e ci stai per tre quarti d’ora, che bello.

Oggi non riesco a mantenere la mia posizione zen, oggi sono tanto arrabbiata. C’è l’ho tanto, ma tanto, con chi continua a prendere posizioni su” Non è affar mio, non sono io responsabile”.

Comincio dal ”comincio”, o inizio, che dir si voglia.

Come previsto dal più scemo dei veggenti, avviata la stagione delle piogge, molti bambini fuori della scuola che stazionano molto tempo prima che suoni la campanella d’inizio, si sarebbero bagnati come pulcini. Eppure esistono due zone al coperto all’interno del cortile, deserte come il deserto del Gobi. Ma, no, non possiamo farli entrare, se arrivano troppo tempo prima, è affar loro. “Se si fanno male” ( gna posso fa’) poi la scuola è responsabile. Indovinate un po’ di chi sono figli questi poveri figli. Di quelli che devono scappare al lavoro, di quelli che si ammazzano di fatica per arrivare a fine mese, di quelli che non ce la fanno a pagare le bollette, massacrati dal governo dei migliori, ma questa è un’altra storia. Invece, quelli che vengono accompagnati a ridosso della campanella, caldi caldi nei loro suv, sono i ricchi.

La Scuola, benedetta, ancora non si vuole occupare abbastanza dei più bisognosi. Ci prova, si, non dico di no, ma ci prova male, spesso in modo approssimativo. Dopo la caduta degli Dei nel mondo dello Sport, caduta fragorosa e dirompente, attendiamo trepidanti il crollo di altri Templi, intoccabili, inossidabili.

Ma de che, la ruggine corrode, piano piano.

È’ solo questione di tempo, e il tempo, lo sappiamo bene, è galantuomo.


39 visualizzazioni0 commenti

Kommentarer